ADNK – CLIMA: GAVA (MITE), DIFENDIAMO IMPRESE DA COSTI DECARBONIZZAZIONE

Roma, 20 ott. – (Adnkronos) – “Il raggiungimento degli obiettivi di
decarbonizzazione Ue richiede che il Governo vigili affinché non ci
sia una penalizzazione per l’economia nazionale. Se si fallisce nel
realizzare quella transizione energetica che nel 2050 dovrebbe portare
all’obiettivo di emissioni zero, il costo che potrebbe pagare l’Ue
sarà di oltre mille miliardi di euro all’anno, cioè circa il 5,6% del
Pil.Dobbiamo difendere le imprese del nostro sistema”. Così Vannia
Gava, sottosegretaria alla Transizione ecologica e capo dipartimento
ambiente della Lega, intervenendo all’Assemblea generale di
Assopetroli-Assoenergia.
“La transizione ecologica – continua Gava – può far diminuire
progressivamente la domanda interna di prodotti energetici liquidi che
comporterà un graduale ridimensionamento dell’attività tradizionale
delle raffinerie, dal momento che le materie prime fossili verranno
progressivamente sostituite con nuove materie prime come biomasse,
rifiuti o CO2. Non possiamo trascurare un comparto fondamentale come
questo, che da lavoro a oltre 20mila persone, che generano oltre 40
miliardi di tasse”.
“È fondamentale sostenere gli investimenti nelle nuove tecnologie e
nella ricerca. Quegli investimenti che hanno permesso al settore negli
ultimi 20 anni importanti passi avanti in tema di sostenibilità,
riducendo dell’80-90%% le emissioni inquinanti e migliorando la
qualità dei carburanti”, conclude.