AVVIATA RILEVAZIONE PER VALUTARE L’IMPATTO DEL RATING DI LEGALITÀ

L’AGCM ha deciso di avviare una rilevazione per valutare l’impatto concreto del Rating sull’attività delle imprese che ne sono in possesso e sul mercato in generale. Il questionario sarà inviato a tutte le oltre 8.000 imprese che hanno ottenuto o rinnovato il Rating di legalità negli ultimi due anni.  
Il Rating di legalità è un istituto premiale: oltre ad irrobustire la reputazione degli operatori economici che lo conseguono, dà diritto alle imprese virtuose di ottenere benefici quando richiedono finanziamenti pubblici o bancari e quando partecipano a procedure per l’aggiudicazione di appalti pubblici.

Vi ricordiamo che le aziende associate ad Assopetroli-Assoenergia possono godere della possibilità di un incremento del punteggio nell’ambito del procedimento di attribuzione del “rating di legalità” da parte dell’AGCM.

Per beneficiare di questa possibilità, l’azienda dovrà aderire formalmente (mediante delibera del CdA o atto formale analogo) al Protocollo Quadro per la legalità e la sicurezza delle imprese, stipulato tra il Ministero dell’Interno e la Confcommercio. Evidenziamo che l’impresa, a decorrere dalla data di adesione al Protocollo, si impegna ad adottare specifiche misure di contrasto all’illegalità e che sull’attuazione di tali misure vigila direttamente l’AGCM.

Ribadiamo infine che per aderire al Protocollo siglato dalla Confcommercio, le imprese devono tassativamente fare parte del Sistema Confederale: essere regolarmente associati ad Assopetroli-Assoenergia, che aderisce alla Confcommercio, vi dà quindi la possibilità di beneficiare di questa importante opportunità.

Tutti i dettagli qui:

PER EVENTUALI ULTERIORI CHIARIMENTI VI PREGHIAMO DI NON RIVOLGERVI DIRETTAMENTE ALLA CONFCOMMERCIO, BENSI’ DI CONTATTARE LA SEGRETERIA DI ASSOPETROLI-ASSOENERGIA.

05/03/2021