BANCA D’ITALIA: LE INFRASTRUTTURE NELL’AGENDA G20 PER UNA RIPRESA ECONOMICA TRASFORMATIVA

La crisi Covid-19 ha posto una importante sfida per molti sistemi infrastrutturali in settori chiave, quali, ad esempio, trasporti ed energia, con conseguenze dirette sulle infrastrutture sociali, come sanità e istruzione. In ambito G20, venerdì 29 gennaio, si è tenuto un seminario, Mobilizing Infrastructure Investments to achieve Transformative Recovery, su come rendere le infrastrutture esistenti più resilienti e inclusive, migliorando la manutenzione di quelle in essere e promuovendo lo sviluppo di infrastrutture digitali e sostenibili. Il seminario – tenutosi online e ospitato da Global Infrastructure Hub, un’organizzazione partner del G20 – ha promosso il confronto tra decisori politici ed esperti internazionali sul ruolo degli investimenti in infrastrutture per una ripresa economica trasformativa.

La Presidenza italiana G20, inoltre, sostiene l’iniziativa InfraChallenge, di Global Infrastructure Hub, e invita ricercatori, imprenditori e start-up di tutto il mondo a partecipare con idee e progetti innovativi, al fine di realizzare infrastrutture che in futuro siano sostenibili, resilienti e accessibili a tutti. Le proposte che verranno raccolte contribuiranno alla promozione di investimenti in infrastrutture di qualità, anche in risposta alla crisi pandemica Covid-19. La competizione di quest’anno è parte integrante dell’agenda infrastrutture della Presidenza italiana G20.

Il dibattito sul tema infrastrutture prosegue giovedì 4 febbraio, con un dibattito organizzato dall’Istituto Affari Internazionali (IAI) sul finanziamento di infrastrutture locali (Financing infrastructure investments for local communities).

Questo primo ciclo di dibattiti sul tema delle infrastrutture andrà a concludersi con il secondo incontro del Gruppo di lavoro sulle Infrastrutture (Infrastrutture Working Group) in programma martedì 9 febbraio 2021.

Testo del comunicato

05/02/2021

ARTICOLI CORRELATI