Bene Sen. Bonfrisco su compensazione Accise

Il presidente di Assopetroli Assoenergia, Andrea Rossetti, nell’esaminare i fascicoli degli emendamenti alla legge di stabilità 2016 depositati sabato in 5 Commissione Bilancio del Senato, sottolinea con grande favore l’iniziativa della Senatrice Bonfrisco dei Conservatori e Riformisti, che nel presentare l’emendamento n. 9.31 e  relativo ODG G/2111/131/5, prevede misure atte alla compensazione delle accise in caso di fallimenti o procedure esecutive infruttuose, al pari di quanto già avviene per l’IVA.

Il Governo peraltro all’art. 9 , comma 9, ridisegna l’art. 26 del DPR 633/72 prevedendo che l’IVA possa essere compensata già alla data di apertura della procedura fallimentare, senza dunque attendere la sua conclusione salvo gli ovvi adeguamenti di compensazione.

Ci pare un’iniziativa particolarmente importante per il settore e meritevole del massimo sostegno da parte di tutte le forze politiche  Da tempo la distribuzione dei carburanti chiede una misura di equità come questa per il recupero anche delle accise in caso di insolvenza del debitore. Ciò darebbe finalmente respiro a un comparto in crisi strutturale per la contrazione dei consumi e per l’altissimo rischio di credito associato alle nostre transazioni. Ad oggi l’accisa infatti è recuperabile solo dopo lunghi anni di attesa alla chiusura delle procedure fallimentari, e purtroppo solo in quei pochi casi in cui gli attivi del fallimento messi a riparto tra i creditori consentano un’effettivo ristoro.

Pubblicato sulla Staffetta Quotidiana

09/11/2015

ARTICOLI CORRELATI