Comunicato stampa congiunto Unione Petrolifera – Assopetroli Assoenergia

Roma, 4 dicembre 2015

Istituzione di un tavolo permanente congiunto al fine di monitorare il fenomeno dell’illegalità e identificazione di possibili proposte operative in grado di contrastare tale fenomeno.

Questi gli esiti principali dell’incontro tenutosi ieri tra i vertici di Unione Petrolifera e Assopetroli dedicato al tema dell’illegalità presente sul mercato dei carburanti, che rappresenta non solo un danno rilevante per chi rispetta la legge e per gli operatori onesti che si vedono sottrarre ingenti volumi, ma anche per l’Erario cui, secondo una stima prudenziale, l’evasione Iva costa ogni anno non meno di un miliardo di euro.

Un fenomeno allarmante che appare in continua crescita, come provano le cronache ormai quotidiane delle operazioni della Guardia di Finanza.

Il tavolo avviato ieri verrà strutturato nelle prossime settimane con un dettagliato piano di lavoro e sarà allargato anche ad altri componenti della filiera, a partire dalle Associazioni dei gestori.

Pubblicato il 4 dicembre da:
Unione Petrolifera
Staffetta Quotidiana
Quotidiano Energia
Corriere della Sera

04/12/2015