COVID-19 | Messaggio del Presidente Andrea Rossetti e riepilogo delle attività anticrisi all’attivo di Assopetroli-Assoenergia

Cari colleghi,
vorrei che a tutti Voi giungesse l’espressione della mia sincera vicinanza in questo momento di restrizioni e sofferenza per le aziende, per le nostre famiglie, per il Paese intero.
Anche e soprattutto nell’emergenza il nostro settore è chiamato a garantire continuità operativa, con grande sacrificio e senso di responsabilità. Vi ringrazio per questo impegno che state profondendo ogni giorno e unisco all’augurio di poter presto voltare pagina e ritornare, seppure gradualmente, a vedere la normalità.
In questa fase delicata è fondamentale che il settore rimanga coeso: il compito dell’Associazione è più che mai quello di collettore delle Vostre esigenze, di supporto costante, di cassa di risonanza delle Vostre istanze e legittime richieste. L’Organizzazione tutta è consapevole del momento e
conosce la preoccupazione che vive in ciascuno di noi: prima fra tutte arginare il contagio. Immediatamente dopo assicurare la continuità operativa e la tenuta finanziaria delle aziende e del mercato.
Dobbiamo restare lucidi, non far prevale emotività ed irrazionalità. Dobbiamo contrastare soprattutto il rischio che una crisi di sfiducia sproporzionata diventi poi crisi di liquidità nel sistema. Per farlo occorre soprattutto approntare strumenti eccezionali che possano fare da ponte e sostenere le necessità correnti delle piccole e medie imprese. Li stiamo elaborando e stimolando con forza sia al Governo, sia al sistema istituzionale, sia al sistema bancario.
E’ un’azione incessante resa particolarmente complessa dall’emergenza, ma proprio per questo vitale e necessaria. L’Associazione farà tutto ciò che è in suo potere affinché questi strumenti eccezionali, dedicati al nostro comparto, siano messi a regime quanto prima.
Di ogni azione che svolgeremo, dei risultati che auspicabilmente riusciremo a ottenere, riceverete puntuale informazione ed intanto di seguito vi inoltro un breve riepilogo.
Nel rinviare alle prossime comunicazioni, a ciascuno di Voi che – come me- ora si trova in trincea, va il mio pensiero solidale e il forte incoraggiamento ad andare avanti con la tenacia che ci appartiene, educati come siamo a lavorare e a non mollare.
Con l’auspicio di rivederci presto, Vi porgo i miei più calorosi saluti.

Scarica il messaggio del Presidente Rossetti con il riepilogo delle attività svolte.

20/03/2020