DL Bollette pubblicato in Gazzetta Ufficiale

04/10/2021 – La Commissione Industria avvierà l’esame in sede referente nella seduta di martedì

Relatore designato è il Presidente Girotto (M5S). 

Per quanto concerne la sede consultiva:

  • la Commissione Bilancio avvierà l’esame nella seduta di martedì, con eventuale seguito nelle sedute successive. Rel. Faggi (Lega)
  • la Commissione Lavori pubblici avvierà l’esame del provvedimento nella seduta di martedì, con eventuale seguito mercoledì. Rel. Campari (Lega)

28/09/2021 – Il decreto-legge bollette è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 231 del 27 settembre 2021 ed è entrato in vigore oggi 28 settembre 2021. E’ stato quindi trasmesso al Senato, Commissione industria, con numerazione AS 2401.

Il decreto-legge, composto da sei articoli, reca misure urgenti per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale.

Di seguito una sintesi del provvedimento:

Art. 1 (Misure per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico)
Conferma per il IV trimestre quanto disposto per il III trimestre dall’art. 5-bis del DL Sostegni-bis, relativamente alla parziale compensazione degli oneri di sistema anche ai fini del contenimento degli adeguamenti tariffari per il settore elettrico da parte dell’ARERA, mediante:

  • l’utilizzo di una quota parte, pari a 700 milioni di euro dei proventi delle aste delle quote di CO2 di competenza del MITE. Tali risorse sono destinate al sostegno delle misure di incentivazione delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica, che trovano copertura sulle tariffe dell’energia;
  • il trasferimento alla Cassa per i servizi energetici e ambientali (CSEA), entro il 15 dicembre 2021, di 500 milioni.

Inoltre, prevede che l’ARERA provveda ad annullare, per il IV trimestre 2021, le aliquote relative agli oneri generali di sistema applicate alle utenze domestiche e alle utenze non domestiche in bassa tensione, per altri usi, con potenza disponibile fino a 16,5 kW. A tal fine, si prevede il trasferimento alla CSEA di ulteriori 800 milioni.

Art. 2 (Misure per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore gas naturale)
In deroga al TU IVA (DPR 633/1972), prevede che le somministrazioni di gas metano usato per combustione per gli usi civili e industriali, contabilizzate nelle fatture emesse per consumi, stimati o effettivi, per i mesi da ottobre a dicembre 2021, siano assoggettate all’aliquota IVA ridotta al 5%. Con particolare riferimento alla contabilizzazione per consumi stimati, tale aliquota si applica anche alla differenza derivante dagli importi ricalcolati sulla base dei consumi effettivi riferibili, anche percentualmente, ai suddetti mesi.

Inoltre, per contenere per il IV trimestre 2021 gli effetti degli aumenti dei prezzi del gas naturale, si prevede che l’ARERA riduca le aliquote relative agli oneri generali gas fino a concorrenza dell’importo di 480 milioni. A tal fine, si prevede il trasferimento a CSEA, entro il 15 dicembre, di risorse corrispondenti.

Art. 3 (Misure per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale con il rafforzamento del bonus sociale elettrico e gas)
Per il trimestre ottobre-dicembre 2021, prevede che le agevolazioni relative alle tariffe elettriche per i clienti domestici economicamente svantaggiati e i clienti domestici in gravi condizioni di salute (vd. DM MISE 28 dicembre 2007), nonché la compensazione per la fornitura di gas naturale (art. 3, co. 9, del DL 185/2008) siano rideterminate dall’ARERA, per minimizzare gli incrementi della spesa per la fornitura, previsti per il IV trimestre 2021, fino a concorrenza dell’importo di 450 milioni di euro. Tali risorse sono trasferite alla CSEA entro il 15 dicembre 2021.

Art. 4 (Abrogazione e modifica di disposizioni di legge che prevedono l’adozione di provvedimenti attuativi)
Prevede l’abrogazione delle disposizioni di cui all’allegato 1:

  1. D.lgs. 188/2014, art. 1, co. 5 – 7
    • misure circa la tracciabilità dei prodotti del tabacco; nello specifico in materia di rintracciabilità di tali prodotti e di legittimazione della loro circolazione nei confronti dei consumatori conformi alla direttiva comunitaria 2014/40/UE sul ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative degli Stati membri relative alla lavorazione, alla presentazione e alla vendita dei prodotti del tabacco e dei prodotti correlati e che abroga la direttiva 2001/37/CE;
    • abrogazione dell’art. 6 del DL 417/1991, che a sua volta abrogava l’art. 6 del DL 417/91, in materia di contrasto al contrabbando di tabacco e che attribuiva all’Amministrazione finanziaria per l’importazione, la produzione, la distribuzione o la vendita l’onere di vigilare sulla effettiva immissione al consumo della merce nel Paese dichiarato come destinatario finale, e l’art. 29-duodecies del D.Lgs. 504/95, in materia di contrassegni di legittimazione della circolazione di tabacchi lavorati;
  2. DL 93/2016, art. 4: Regolamento su proposta del MEF in tema di razionalizzazione delle procedure contabili e di miglioramento della rappresentazione delle risultanze gestionali di entrata nel rendiconto generale dello Stato
  3. DL 76/2020, art. 51comma 1: Individuazione con DPCM degli interventi urgenti finalizzati al potenziamento o all’adeguamento della sicurezza delle infrastrutture stradali, autostradali, ferroviarie e idriche
  4. D.lgs 66/2017, art. 3, co. 3: In tema di riordino delle prestazioni e competenze del personale ATA
  5. Legge 145/2018, art. 1, co. 468: Definizione biennale con decreto ministeriale per l’attualizzazione degli standard organizzativi delle strutture e dei percorsi degli istituti tecnici superiori, nonché dei criteri di valutazione dei piani di attività realizzati
  6. DL 18/2020, art. 74, co. 7-ter: Definizione con regolamento ad hoc in tema di reclutamento e accesso alla dirigenza delle PA
  7. Legge 160/2019, art. 1, co. 146: Definizione con decreto ministeriale delle modalità di pubblicazione da parte delle PA del collegamento ipertestuale dei dati sui bandi di concorso per il reclutamento del personale e sui relativi criteri di valutazione, sulle tracce delle prove e sulle graduatorie finali
  8. Legge 107/2015, art. 1, co. 51: Definizione con decreto del MUR sui criteri per il riconoscimento dei crediti acquisiti dallo studente a conclusione dei percorsi realizzati dagli istituti tecnici superiori

Inoltre, modifica l’art. 12 del D.Lgs. 66/2017, eliminando la previsione di un decreto ad hoc del MUR per la definizione dei piani di studio del corso di laurea in scienze della formazione primaria e del corso di specializzazione in pedagogia e didattica speciale per il sostegno e l’inclusione scolastica, prevedendo in sua vece il diretto adeguamento all’art. 17, co. 95, della Legge 127/2017, ove si prevede che l’ordinamento dei corsi universitari sia disciplinato autonomamente dagli atenei, in conformità ai criteri stabiliti dal MUR.

Inoltre, proroga fino al 30 novembre 2021 l’applicazione dell’art. 2 del D.Lgs. 100/2011 (Regime transitorio per l’obbligo di sorveglianza radiometrica sui prodotti semilavorati metallici) nonché l’art. 7 dell’Allegato XIX del D.Lgs. 101/2020 (Mutuo riconoscimento delle attestazioni dei controlli radiometrici sui rottami metallici o sugli altri materiali metallici di risulta e sui prodotti semilavorati metallici o prodotti in metallo provenienti da Paesi terzi).

Art. 5 (Disposizioni finanziarie)
Dispone che agli oneri derivanti dagli artt. 1,2 e 3 si provveda tramite:

  • 700 mln dal fondo previsto al comma 6 dell’art. 120 del DL Rilancio (DL 34/2020);
  • 1709 mln dalle risorse stabilite dall’art. 1 del cd DL Sostegni-bis (DL 73/2021);
  • 129 mln dalle risorse stanziate dall’art. 44 del Dlgs 1/2018;
  • 700 mln dall’utilizzo di quota parte dei proventi delle aste delle quote di emissione di CO2 del2021 di cui all’articolo 23 del dlgs 47/2020;
  • 300 mln dall’utilizzo del fondo di cui all’art. 32 del dlgs 28/2011.

Art. 6 (Entrata in vigore)
Dispone che il provvedimento entri in vigore da oggi.

28/09/2021

ARTICOLI CORRELATI