DL FARE: SE PASSA ESTENSIONE SU ROBIN TAX SARA’ “FARE PER UCCIDERE LE PMI”

“Noi siamo con il Governo se si impegna a far uscire il Paese dalla crisi, non con il Governo che lo lancia nel baratro. Da una attenta lettura delle bozze (quindi suscettibili di ripensamenti che sarebbero indispensabili) del decreto cd FARE, esaminato sabato dal Consiglio dei Ministri, apprendiamo stupefatti che l’addizionale IRES – che già è al 10,5% (Robin Hood Tax) e che colpisce incostituzionalmente solo alcuni settori dell’economia, verrebbe ulteriormente estesa mediante l’abbassamento delle soglie del volume di ricavi portandolo a 500.000 euro (era 10 milioni) e un reddito imponibile superiore a 80.000 euro (era un milione), colpendo così, dopo le grandi e le medie imprese della commercializzazione dei carburanti gia’ in grave difficolta’ e per le quali da tempo Assopetroli Assoenergia chiede di abrogare la norma che è incostituzionale, anche le piccole e le micro imprese del settore. Una misura iniqua e irragionevole che farà chiudere migliaia di PMI, perdere migliaia di posti di lavoro e mandare in tilt il sistema. La colpa, se ciò non dovesse essere oggetto di un ripensamento, sarà solo ed esclusivamente di chi avrà proposto la norma incriminata e di chi apporrà la propria firma su questa scellerata misura che trasformerebbe il decreto da “Fare” a “FARE per uccidere le imprese” ” lo afferma Franco Ferrari Aggradi, presidente di Assopetroli Assoenergia che rappresenta e tutela le oltre mille imprese del settore della commercializzazione dei carburanti e dei servizi e prodotti energetici.  Le imprese non possono piu’ sostenere economicamente questo modo di agire della politica che non avendo il coraggio di intervenire sulla spesa pubblica sacrifica interi pezzi dell’economia produttiva del Paese.  Da un lato – precisa Assopetroli Assoenergia – si dichiara di voler ridare slancio all’economia riducendo la tassazione e dall’altro si inaspriscono le tasse su un settore gia’ in grave difficolta’ per effetto del crollo dei volumi provocato proprio dalla insostenibile imposizione fiscale che ASSSOPETROLI-ASSOENERGIA da tempo denuncia inascoltata. Per non parlare poi dei profili di incostituzionalità su cui peraltro la Corte Costituzionale già si sarebbe dovuta esprimere dando giustizia alle imprese del settore. E’ bene – conclude Ferrari Aggradi – che il Presidente del Consiglio Enrico Letta sappia che i nostri imprenditori che gia’ stanno facendo enormi sacrifici, sono pronti a schierarsi al fianco di chi ha le competenze e la serietà di portare il paese fuori dalla crisi, ma non è inasprendo le tasse alle imprese che vedremo la fine del tunnel”.

17/06/2013

ARTICOLI CORRELATI

6 thoughts on “DL FARE: SE PASSA ESTENSIONE SU ROBIN TAX SARA’ “FARE PER UCCIDERE LE PMI”

  1. Pingback: medicine erectile dysfunction

  2. Pingback: pills erectile dysfunction

  3. Pingback: cialis online

  4. Pingback: online canadian pharmacy

  5. Pingback: cialis online

  6. Pingback: levitra pill

Comments are closed.