ENERGIA OLTRE – ROSSETTI (ASSOPETROLI-ASSOENERGIA): SIAMO IN SITUAZIONE DI SCARSITÀ DESIDERATA

“Sul caro prezzi dell’energia “ci troviamo di fronte a una situazione di scarsità desiderata frutto di politiche che negli anni hanno incentivato il disinvestimento nell’Oil and Gas”. Lo ha detto Andrea Rossetti, Presidente Assopetroli-Assoenergia nel corso dell’Assemblea generale di Assopetroli-Assoenergia dal titolo “Neutralità carbonica: qual è il prezzo per l’Italia”. “Resta importante concentrarsi sulla dimensione strutturale delle commodity – ha aggiunto Rossetti -. Il caro energia ripropone la difficoltà di intervenire sull’abbattimento dei Sad, un tema che si ècercato di affrontare. Passando al comparto distributivo all’ingrosso, si tratta di un settore in difficoltà in questa situazione: non incassano prima di 90/120 giorni e hanno un’esposizione media di 3,5 mld di euro al mese ai quali si sommano circa 5 mln di oneri finanziaria e altri 5 mln di rischio credito”.
Secondo Rossetti “abbiamo bisogno di un contesto normativo, regolatorio e fiscale certo e che non scoraggi gli investimenti. No ad aumenti delle accise a cautela nella revisione dei Sad senza dimenticare la necessità del consenso
della popolazione alla transizione”

22/10/2021

ARTICOLI CORRELATI