Gasolio riscaldamento Lazio: reintrodotti a pieno titolo i combustibili liquidi

Informiamo le aziende associate che, per effetto del combinato disposto di una modifica normativa introdotta nella Legge di Stabilità Regionale 2017 e di una recente sentenza del TAR del Lazio (11 gennaio 2017 n. 286/2017), nel territorio della Regione Lazio i combustibili liquidi potranno continuare ad essere utilizzati per alimentare gli impianti termici civili, senza alcun tipo di limitazione o scadenza temporale.

In particolare il Tribunale, sulla base del disposto dell’art. 9, comma 12 della Legge Regionale Lazio 10 agosto 2016 n. 12, ha statuito che la proroga di diciotto mesi, introdotta da tale norma, opera per tutti i prodotti attualmente utilizzati. In proposito lo stesso TAR ha dato atto che tale interpretazione è stata anche confermata dalla Regione Lazio costituitasi in giudizio. Successivamente è entrata in vigore la Legge Regionale n° 17 del 31/12/2016 che all’art. 3 comma 18  ha soppresso il termine dei 18 mesi, rinviando ogni successiva decisione a quando sarà approvato il nuovo Piano di Risanamento della qualità dell’aria.

Pertanto ad oggi non esiste più alcun termine per l’adeguamento degli impianti termici civili e tutti i prodotti attualmente utilizzati potranno essere impiegati  nelle successive stagioni termiche (ad eccezione del solo olio combustibile vietato dalla legge nazionale). 

Assopetroli-Assoenergia ha seguito sin dall’inizio la vicenda, dal 2009, anno in cui le norme attuative del Piano di Qualità dell’Aria della Regione Lazio hanno introdotto l’ingiusta esclusione dei combustibili liquidi per il riscaldamento domestico. In allegato potrete quindi trovare due comunicati stampa a firma del Presidente Andrea Rossetti, pubblicati sulla Staffetta Quotidiana rispettivamente il 30 e il 31 marzo scorsi, dove sono riepilogate le principali tappe di quello che è stato un vero e proprio “caso Lazio”, unico in tutta Europa, e le numerosissime azioni che hanno visto la nostra Associazione in prima linea.

Riscaldamento, proroga sine die del Lazio ai combustibili liquidi

Caso riscaldamento Lazio_precisazioni Assopetroli-Assoenergia

04/04/2017

ARTICOLI CORRELATI