Il Fisco paga le spese del giudizio

Nell’ipotesi di annullamento in autotutela di un proprio atto impositivo, l’Amministrazione Finanziaria deve essere condannata al pagamento delle spese processuali. Così si è pronunciata la Corte di Cassazione che, con la sentenza n.7273 del 13 aprile 2016, ha riconosciuto il diritto del contribuente, nei cui confronti sia stato emesso un provvedimento annullato in autotutela per “manifesta illegittimità sin dal momento della sua emanazione”, a vedersi rimborsate le spese sostenute per il giudizio.

03/05/2016