IMU: ASSOPETROLI, NO AUMENTO DI ACCISE SU CARBURANTI

Roma 28.8.2013:  “Dai quotidiani apprendiamo che il Governo starebbe pensando all’ennesimo ricorso al bancomat delle accise sui carburanti per sostenere l’eliminazione dell’IMU, dopo che l’ultimo aumento e’ stato stabilito ad inizio di agosto dal DL Fare 1” lo afferma in una nota Franco Ferrari Aggradi, Presidente di Assopetroli Assoenergia che rappresenta e tutela le oltre mille imprese del settore della commercializzazione dei carburanti e dei servizi e prodotti energetici che aggiunge “Ricorrere ad incrementi di accisa, generando un aumento del prezzo finale dei carburanti (il peso fiscale accise piu’ Iva e’ gia’ il 60% del prezzo alla pompa) – precisa Ferrari Aggradi – non rappresenta una soluzione strutturale perche’ l’ulteriore crollo dei consumi che ne deriverebbe farebbe venir meno la copertura necessaria per eliminare l’IMU come conseguenza diretta della riduzione delle entrate (effetto Laffer). Assopetroli – conclude Ferrari Aggradi – apprezza le parole pronunciate ieri dal Ministro Flavio Zanonato che ha assicurato che non ci saranno aumenti delle accise sui carburanti e auspica che lo stesso faccia valere, con determinazione, tale suo impegno in sede di Consiglio dei Ministri”. (ore 11:08)

28/08/2013

ARTICOLI CORRELATI