News Il Sole 24 Ore del 26 gennaio 2016

Oggi su IlSole24Ore.com

Ue: debito italiano «ad alto rischio» nel medio termine. Il Mef replica: «Le finanze sono sostenibili»
Nel breve termine invece per Bruxelles il debito italiano non rappresenta un problema. Sulla bad bank dialogo costruttivo, il nodo è il prezzo…»
Borsa, banche in profondo rosso a Milano. Male anche Wall Street
In discesa tutti i principali listini europei. Il Dow Jones perde l’1,29%…»
Schengen, vertice Ue: estendere i controlli alle frontiere per due anni
Alcuni dei Paesi che hanno reintrodotto controlli alle frontiere per far fronte al flusso di migranti hanno chiesto però alla Commissione Ue di avviare la procedura che consenta il prolungamento di tali controlli fino a 2 anni …»
Iran, Danieli firma accordi per 5,7 mld, Saipem verso maxi-commessa – Quanto vale una «pole» a Teheran
con un’analisi di Alberto Negri
Al via le prime intese commerciali tra aziende italiane e iraniane dopo la fine delle sanzioni…»

Oggi su IlSole24Ore in edicola

PRIMO PIANO
Npl, nodo garanzie al vertice Padoan-Vestager
di Luca Davi Beda Romano
La partita creditizia che dovrebbe consentire all’Italia di alleggerire i bilanci bancari di 200 miliardi di euro di sofferenze avrà oggi una puntata che molti sperano decisiva, con un incontro politico al vertice tra Roma e Bruxelles. Il confronto …
Pagina 2
Mercati in ritirata: petrolio e Borse in calo
di Morya Longo
Gli operatori di Borsa lo chiamano «overshooting». Negli ultimi due giorni della settimana scorsa, quando il petrolio ha violentemente guadagnato oltre il 15% e le Borse mondiali hanno recuperato qualcosa come 1.300 miliardi di dollari di …
Pagina 3
Ue: rischi su debito e Npl nel medio periodo
di Beda Romano
È un rapporto triennale in chiaroscuro quello pubblicato ieri dalla Commissione europea sulla sostenibilità delle finanze pubbliche nell’Unione. Quanto all’Italia, Bruxelles vede rischi soprattutto nel medio termine. Sul breve e lungo termine, lo …
Pagina 5
ECONOMIA E IMPRESE
Congiuntura / 1. Segnali di ripresa contraddittori: a novembre il fatturato scende dell’1,1% vanificando il dato positivo di ottobre (+0,8% tendenziale)
L’industria ancora senza slancio
di Matteo Meneghello
La ripresa italiana si conferma debole, e i segnali macroeconomici ricchi di contraddizioni. Dopo un terzo trimestre altalenante (un luglio in ripresa seguito dai passi falsi di agosto e settembre), anche i dati dell’ultima parte dell’anno, secondo …
Pagina 11
FINANZA & MERCATI
Petrolio. La ricapitalizzazione iperdiluitiva da 3,5 miliardi di euro mette in tensione i titoli
Saipem fa partire l’aumento Giù i diritti, su le azioni: +18%
di Celestina Dominelli
Debutto sull’ottovolante per l’aumento di capitale targato Saipem. Il primo giorno di contrattazione dei diritti d’opzione dell’iniezione di risorse deliberata dalla società guidata da Stefano Cao si è chiuso infatti con un saldo negativo per gli …
Pagina 21
NORME E TRIBUTI
Diritto del lavoro. Un emendamento alla legge delega sulla Procedura civile cancella le regole introdotte quattro anni fa per le cause sui licenziamenti
Per il rito Fornero capolinea più vicino
di Giovanni Negri
Il rito Fornero si avvia al capolinea. A recepire quello che ormai è un sentimento diffuso tra magistrati e avvocati è un emendamento dei relatori al disegno di legge delega sulla riforma del Codice di procedura civile in discussione in commissione …
Pagina 31

Per approfondire

DA RADIOCOR
Economia e finanza: gli avvenimenti di MARTEDI’ 26 gennaio
L’attenzione dei mercati, in assenza di dati macroeconomicidi grande rilievo, e’ ancora rivolta all’andamento dellematerie prime, petrolio in primo luogo. Il ministrodell’Economia, Pier Carlo Padoan,…»

 

26/01/2016