Regolamento Edilizio Comune di Bologna – Osservazioni Assopetroli-Assoenergia

Si riporta il comunicato di Assopetroli-Assoenergia relativo al Regolamento Edilizio del Comune di Bologna, approvato dal Consiglio Comunale il 7 dicembre 2020 e attualmente in vigore, che di fatto determina un grave ostacolo all’implementazione di interventi di efficientamento energetico sul territorio comunale, specie per gli edifici di costruzione meno recente.

A questo link, invece, la nota inviata al Sindaco e al Vicesindaco con delega all’Urbanistica del Comune di Bologna.

COMUNICATO STAMPA – Superbonus, Assopetroli-Assoenergia al Comune di Bologna: rivedere regolamento edilizio
Rivedere la posizione espressa nel regolamento edilizio che non si limita a definire le classi energetiche da raggiungere come indicato dal Governo con l’agevolazione del superbonus, ma individua e precisa il raggiungimento delle classi energetiche A1 o A3, classi energetiche solitamente richieste per le nuove costruzioni. E’ quanto chiede in una nota Assopetroli-Assoenergia con riferimento al nuovo regolamento edilizio approvato dal Comune di Bologna.

“Apprendiamo – aggiunge l’Associazione – che il nuovo Regolamento Edilizio e l’applicazione del Superbonus 110% saranno al centro di un tavolo tecnico con gli ordini e i collegi professionali convocato dal Comune di Bologna nella giornata di oggi, 26 gennaio. Si confida che in tale sede la posizione del Comune di Bologna possa essere rivista e che di conseguenza la norma comunale possa essere tempestivamente rettificata”.

Per Assopetroli-Assoenergia la posizione del Comune di Bologna è anche in contrasto con quanto previsto dalle linee di indirizzo del Recovery Plan che si riferiscono al solo miglioramento delle classi energetiche e non di classi energetiche target.

La conseguenza di tale norma comunale impedisce a condomini residenti in edifici degli anni ’50 o ’60, ma forse anche più recenti, di usufruire del superbonus.

Per questo motivo Assopetroli-Assoenergia chiede l’immediata modifica della norma comunale.

26/01/2021