Rilevazione periodica SIA – Stacco Italia Accise – n. 10 del 3 novembre 2016

Prezzo al consumo dei carburanti

 Incidenza fiscale sui carburanti in Italia:

  • 67,93 % del prezzo al consumo della benzina
  • 64,60 % del prezzo al consumo del gasolio

Differenziale tra il prezzo al consumo in Italia e la media UE (Europa a 28)

Benzina:  +23,4 €cent/litro rispetto alla media europea

(+23,2 €cent/litro sono dovuti alle maggiori imposte (Accise e IVA) e  +0,2 €cent/litro al delta prezzo industriale)

Gasolio:   +19,3 €cent/litro rispetto alla media europea

(+21,5 €cent/litro dovuti alle maggiori imposte (Accise e IVA) e

-2,2  €cent/litro al delta prezzo industriale)

Assopetroli-Assoenergia, con la collaborazione di Figisc-Anisa, elaborando dati forniti da European Commission Oil Bulletin e MiSE monitora mensilmente il “SIA – Stacco Italia Accise” (Accise e Iva) e rende noti i dati del differenziale del prezzo al consumo tra Italia e la media aritmetica del prezzo al consumo praticato nella UE (Europa a 28), composto dal costo dei carburanti al consumo, delle imposte (Accise e IVA) e del prezzo industriale (v. tabella allegata)

 Nota: Per la determinazione del prezzo industriale e dell’onere delle imposte sulla benzina, per l’Italia si è aggiunto all’accisa statale di base il valore ponderato nazionale delle addizionali regionali di accisa su tale prodotto, che grava sul 34,0 % dei consumi complessivi, per un valore ponderato di 0,009 euro/litro.

SCARICA IL DOCUMENTO SIA_ottobre2016

 

 

04/11/2016