Sicilia: impugnata la legge di stabilità 2016

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta dello scorso 10 maggio, ha deciso di impugnare la legge regionale n. 3 del 17/03/2016 “Disposizioni programmatiche e correttive per l’anno 2016. Legge di stabilità regionale”. Tra gli articoli impugnati rientra anche l’art. 49 nella parte in cui si obbligano tutte le aziende distributrici di carburante, nonché gli impianti di distribuzione, ad installare dispositivi per la misura della temperatura e della pressione del carburante in fase di erogazione. Il Consiglio dei Ministri ha supposto, in tale disposizione, la violazione della competenza esclusiva dello Stato in tema di accise sugli oli minerali.

13/05/2016