SQ – Auto, Giovannini: serve una data per lo stop ai mezzi benzina/diesel

Articolo di Staffetta Quotidiana del 15 giugno 2021

“Diversi Paesi europei, la Spagna, la Francia e molti altri, hanno definito una data limite 2030, 2035, 2040 per i più grandi, dopo la quale non sarà più possibile commercializzare mezzi a combustione interna anche se parziale. L’Italia non ha ancora preso una decisione di questo tipo. È una discussione che stiamo facendo con il ministro Cingolani, visto che il ministero della Transizione ecologica deve preparare il nuovo Piano nazionale integrato energia e clima. È un tema in qualche modo ineludibile, non per punire qualcuno, ma per dare un indirizzo chiaro anche al settore privato”. Lo ha affermato ieri il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, all’Automotive Business Summit del Sole 24 Ore.

“Stiamo parlando di auto private – ha aggiunto – ma sappiamo che è solo una parte della storia perché ci sono i veicoli commerciali, i grandi veicoli per l’autotrasporto. Le tecnologie sono diverse in questo caso. Quello che sappiamo e che c’è un grande investimento non solo in Italia, ma anche in Europa e in tutto il mondo. La direzione è chiara: dobbiamo andare verso un modo diverso di muoversi molto meno impattante e tendenzialmente senza impatti diretti. Entro il 2030 l’Italia deve abbattere in modo molto consistente le emissioni questo lo sappiamo già perché è l’accordo che è stato raggiunto a livello europeo”.

17/06/2021

ARTICOLI CORRELATI