Staffetta Quotidiana: “Efficienza e caldaie, fondi e novità dalle Regioni”

La 151ma puntata della rubrica della Staffetta che riporta atti ufficiali su energia, ambiente e acqua tratti dai bollettini delle Regioni. Questa settimana le notizie sono tratte dai bollettini regionali pubblicati tra il 28 dicembre e il 3 gennaio.

Nell’ultima settimana dell’anno passato l’attività normativa delle Regioni è stata intensa: diverse le novità, ad iniziare dalle direttive per le attività di controllo e gestione degli impianti termici in Lombardia, Piemonte e Toscana. In Piemonte, dove è stato introdotto un certificato ecologico per le caldaie più efficienti – un “bollino verde” – sarà avviata per tutto il 2016 una campagna sperimentale di ispezioni. In Lombardia sono stati invece pubblicati i modelli di libretto di impianto e regolamentato il Catasto unico, già introdotto con una precedente delibera.

In Emilia Romagna e in Piemonte sono state riviste le disposizioni in materia di bollo auto: nella prima regione l’esenzione sarà valida solo per le auto elettriche mentre nella seconda godranno del beneficio anche le auto a Gpl e metano e, in misura ridotta, quelle bifuel. Da segnalare, ancora in Toscana, i nuovi indirizzi operativi per lo svolgimento amministrativo di Aua, Aia e autorizzazioni energetiche.

Quanto alle varie fonti registriamo lo stop per due grandi impianti eolici in Calabria e Molise, per una potenza complessiva di circa 110 MW.

Continuano infine abbondanti gli stanziamenti per interventi di efficienza energetica e Fer: 44 milioni in Campania, 2,7 in Liguria e 52,3 tra due diversi programmi di investimento in Piemonte.

La 151ma puntata della rubrica della Staffetta che riporta atti ufficiali su energia, ambiente e acqua tratti dai bollettini delle Regioni. Questa settimana le notizie sono tratte dai bollettini regionali pubblicati tra il 28 dicembre e il 3 gennaio.

La precedente puntata della rubrica era stata pubblicata sulla Staffetta del 31/12/15

BASILICATA

  • Fer, i siti non idonei
    Nel bollettino n. 53 del 30 dicembre è pubblicata la legge regionale n. 54/2015 Recepimento dei criteri per il corretto inserimento nel paesaggio e sul territorio degli impianti da fonti di energia rinnovabili ai sensi del d.m. 10.9.2010 che individua i siti non idonei all’installazione di impianti Fer.

CALABRIA

  • Eolico, stop a 28 MW
    Nel bollettino n. 92 del 29 dicembre è pubblicato il rigetto dell’istanza presentata dalla Società Iris 2006, ora Società Costanza 2011, relativa al rilascio dell’autorizzazione unica per l’impianto eolico denominato “Rocca Imperiale” di potenza prevista pari a 28 MW, da realizzarsi nel comune di Rocca Imperiale (CS).

CAMPANIA

  • 44mln per Fer ed efficienzaNel bollettino n. 79 del 28 dicembre è pubblicato l’atto integrativo all’Accordo di programma quadro Energie rinnovabili e risparmio energetico proposto dal ministero per lo Sviluppo Economico e le relative relazioni tecniche da sottoscrivere con le amministrazioni centrali competenti. Gli interventi oggetto dell’accordo, che hanno un costo complessivo pari a 44.870.224,05 euro, riguardano edifici pubblici (come università e immobili militari) e impianti di pubblica illuminazione.
  • Idro, una concessione
    Il bollettino n. 79 del 28 dicembre informa che è stata rilasciata la concessione di derivazione dal fiume Ufita, nel comune di Melito Irpino (AV) alla ditta Idroelettrica Torrente Ufita.

EMILIA ROMAGNA

  • Auto elettrica, esenzione bollo
    Nel bollettino n. 339 del 29 dicembre è pubblicata la legge regionale Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2016-2018. L’articolo 1 stabilisce che, per l’anno 2016, i proprietari di veicoli con alimentazione ibrida benzina-elettrica, inclusiva di alimentazione termica, o con alimentazione benzina-idrogeno, immatricolati per la prima volta, sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica regionale dovuta per il primo periodo fisso e per le due annualità successive.
  • Efficienza, modifica Ape
    Nel bollettino n. 338 del 29 dicembre è pubblicata la legge regionale Disposizioni collegate alla legge regionale di Stabilità per il 2016 che, tra le altre cose, modifica la legge regionale n. 26 del 2004 (Disciplina della programmazione energetica territoriale ed altre disposizioni in materia di energia) in materia di attestati di prestazione energetica.
  • Idro, 4 istanze e 1 concessione
    Il bollettino n. 342 del 30 dicembre informa che la società Consult A ha presentato un’istanza per la realizzazione di un impianto idroelettrico con potenza nominale di concessione pari a 89 kW localizzato sul Torrente Scoltenna, nel comune di Montecreto (MO). Il bollettino riporta inoltre l’istanza di Nomar Enterprise per un impianto di potenza nominale media di 123,00 kW da realizzare nel comune di Sarsina (FC); l’istanza della Società Agricola San Luca per derivare dal Torrente Nure nel comune di Farini (PC) e produrre 49,13 kW; l’istanza di Eddi Magnani, per derivare dal Torrente Secchiello nel comune di Villa Minozzo (RE), e produrre 30,98 kW. È infine pubblicata la concessione rilasciata alla dittaIdrovet per derivare dal Torrente Enza, nel comune di Palanzano (PR), e produrre la potenza nominale di 206,2 kW.

FRIULI VENEZIA GIULIA

  • Carburanti, prorogato sconto
    Il bollettino n. 52 del 30 dicembre informa che è stato confermato il contributo per l’acquisto di carburante per autotrazione fino al 31 marzo 2016.
  • Ok al Piano energetico
    Nel supplemento n. 47 al bollettino del 30 dicembre è pubblicato il Piano energetico regionale approvato dalla Giunta (v. Staffetta 22/12/15).

LIGURIA

  • Idro, tre stop
    Il bollettino n. 52 del 30 dicembre riporta il rigetto di tre istanze presentate da Gruppo Energia Italia per altrettante derivazioni idroelettriche dal torrente Longhella nei comuni di Montebruno e Rovegno e dal torrente Terenzone nel comune di Gorreto.
  • 2,7 mln per Fer ed efficienza
    Nel bollettino n. 23 del 31 dicembre è pubblicato il Bilancio di previsione per gli anni 2016-2018 in cui si destinano 2,7 milioni di euro alla missione Energia e diversificazione delle fonti energetiche, di cui 106 migliaia di euro già impegnati e 906 migliaia in conto capitale.

LOMBARDIA

  • Idro: proroghe per A2A, Italgen, Edison e Linea Energia
    Il bollettino n. 53 del 28 dicembre informa che le società A2A, Italgen, Edison e Linea Energia sono autorizzate a proseguire l’esercizio temporaneo degli impianti idroelettrici di cui sono concessionari (indicati nell’allegato A alla d.g.r. IX/1205 del 29 dicembre 2010) fino al 31 dicembre 2017 o più breve termine qualora si potessero concludere le procedure di assegnazione tramite gare. Con successivo atto della giunta saranno definite le condizioni tecniche ed economiche e i canoni aggiuntivi da versare per il periodo di prosecuzione temporanea dell’esercizio.
  • Caldaie, nuova disciplina
    Nel bollettino n. 53 del 28 dicembre sono pubblicate le Disposizioni operative per l’esercizio, la manutenzione, il controllo e ispezione degli impianti termici.
  • Idro, due concessioni
    Il bollettino n. 53 del 30 dicembre (Serie avvisi e concorsi) informa che è stata assentita alComune di Livigno la concessione di derivazione d’acqua dalle sorgenti Del Monte, nello stesso comune, per 43 kW. Concesso inoltre al Comune di Valfurva di derivare dalla sorgente Edelweiss 9 kW.
  • Misure di compensazione
    Nel bollettino n. 53 del 31 dicembre è pubblicata la legge regionale di Stabilità 2016-2018 il cui articolo 1 comma 7 stabilisce che “la Regione intende stipulare apposite convenzioni con i soggetti proponenti di nuove infrastrutture energetiche, di potenziamento o trasformazione di impianti esistenti, tra cui gli impianti di stoccaggio del gas in sottosuolo, per individuare misure di compensazione e riequilibrio ambientale coerenti con gli obiettivi generali di politica energetica nazionale e regionale”.

MOLISE

  • Eolico, stop a 83,2 MW
    Il bollettino n. 43 del 31 dicembre informa che la Giunta ha rilasciato giudizio negativo di compatibilità ambientale alla Società San Lorenzo per il progetto di costruzione di un parco eolico di 83,2 MW nei comuni di San Martino in Pensilis, Campomarino e Portocannone (CB).

PIEMONTE

  • Idro, una Via positiva
    Il bollettino n. 52 del 31 dicembre riporta il giudizio positivo di compatibilità ambientale in merito all’impianto idroelettrico sul Fiume Stura di Demonte, nei comuni di Fossano, Salmour, Cervere e Cherasco, presentato dalla società A.S.D. Energia per produrre la potenza nominale media annua di 492,14 kW.
  • Efficienza, 2,3 mln per le Pmi
    Nel supplemento n. 1 al bollettino del 31 dicembre è pubblicato il Programma regionale di cofinanziamento a favore della realizzazione di diagnosi energetiche nelle Pmi o dell’adozione, nelle stesse, di sistemi di gestione dell’energia, redatto in risposta all’avviso pubblico rivolto alle regioni dal Mise. Gli interventi saranno finanziati con 2.388.000 euro derivanti per metà da risorse regionali a valere sul Por Fers 2014 – 2020 e per metà da risorse ministeriali.
  • 50mln per fer ed efficienza
    Il supplemento n. 1 al bollettino del 31 dicembre informa che è stata istituita una misura di finanziamento agevolato e sovvenzione a fondo perduto da destinare alle imprese per la realizzazione di interventi di efficienza energetica e di produzione di energia rinnovabile (per autoconsumo). La dotazione finanziaria iniziale della misura è di 50mln di euro a valere sui fondi Por Fesr 2014/2020. Con successivo atto sarà indetto un bando per partecipare.
  • Novità su bollo auto “verdi”
    Nel supplemento n. 1 al bollettino del 31 dicembre è pubblicata la legge regionale 30 dicembre 2015, n. 31 Misure di armonizzazione e razionalizzazione di norme in materia di tributi regionali. Modificando la l.r. 23/2003 la norma stabilisce che le auto elettriche, a metano o Gpl sono esentate dal pagare il bollo, mentre lo sono solo per i primi cinque anni le auto bifuel.
  • Caldaie, le direttive sui controlli
    Nel supplemento n. 1 al bollettino del 31 dicembre sono pubblicate le nuove disposizioni dirette a disciplinare le attività di accertamento e ispezione degli impianti termici, che saranno adottate in via sperimentale per tutto l’anno 2016.

TOSCANA

  • Geotermia, uno stop
    Il bollettino n. 52 del 30 dicembre riporta la pronuncia negativa di compatibilità ambientale sul progetto relativo alle attività di ricerca geofisiche di superficie nell’ambito del permesso di ricerca geotermica denominato “Seggiano”, da effettuarsi nel comune di Seggiano (GR), proposto dalla Società Vega Engineering.
  • Aua e Aia, indirizzi operativi
    Il supplemento 180 al bollettino del 30 dicembre riporta la deliberazione di Giunta con gli indirizzi operativi per lo svolgimento delle funzioni amministrative regionali in materia di autorizzazione unica ambientale, autorizzazione integrata ambientale, rifiuti ed autorizzazioni energetiche.
  • Caldaie, nuova disciplina
    Nel supplemento 180 al bollettino del 30 dicembre sono pubblicate le Linee guida regionali in materia di esercizio, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti termici.
  • Geotermia, il piano regionale
    Sul supplemento 180 al bollettino del 30 dicembre, in attuazione della legge regionale n. 17/2015 (Disposizioni urgenti in materia di geotermia), è pubblicata la delibera che stabilisce il numero massimo dei pozzi geotermici esplorativi ammissibili e i parametri per la loro distribuzione (v. Staffetta 25/12/15). Le disposizioni fanno salvi i progetti di cui è in corso la Via.

TRENTINO

  • Idro, sospese gare concessioni
    Nel bollettino straordinario n. 1 del 30 dicembre è pubblicata la legge di Stabilità che tra le altre cose modifica la legge provinciale n. 4/1998 disponendo la sospensione delle procedure per l’indizione delle gare per l’attribuzione delle grandi derivazioni idroelettriche, in attesa dell’approvazione del decreto previsto dall’art. 12 del decreto legislativo n. 79/1999.
  • Gare gas, slitta il bando
    Nel bollettino straordinario n. 1 del 30 dicembre è pubblicata la legge di Stabilità che modificando la legge provinciale sull’energia del 2012, stabilisce una proroga di quindici mesi per la pubblicazione del bando di gara per l’affidamento del servizio di distribuzione di gas naturale.
  • Oil free zone
    Il bollettino straordinario n. 2 del 30 dicembre riporta la legge di Stabilità provinciale della provincia autonoma di Trento. L’articolo 25, modificando la legge provinciale sulla valutazione di impatto ambientale del 2013, introduce la possibilità di promuovere oil free zone con le risorse del Fondo per la promozione dello sviluppo sostenibile e per la lotta ai cambiamenti climatici previsto dall’art. 24 della l.p. n. 19/2013.

VENETO

  • Idro, una concessione
    Nel bollettino n. 123 del 29 dicembre informa che è concesso alla ditta Bertocco Barbaradi derivare dal Torrente Val Leder, nel comune di Posina (VI) e produrre la potenza nominale media di 47,47 kW.

Allegati:
lombardia_caldaie
piemonte_caldaie
toscana_caldaie

Pubblicato da Staffetta Quotidiana il 5 gennaio 2016

05/01/2016