CS – Sicilia, preoccupazione Coordinamento regionale Assopetroli su operatività raffinerie

8 Luglio 2020

Rischio di ripercussioni sulla distribuzione e sui consumatori Il coordinamento regionale Sicilia di Assopetroli-Assoenergia esprime preoccupazione circa la notizia secondo la quale l’operatività di quattro raffinerie siciliane sarebbe a rischio a causa di problemi autorizzativi derivanti dall’implementazione del Piano Regionale di Tutela della Qualità dell’Aria. L’associazione, che rappresenta il settore della distribuzione dei carburanti regionale Continua...

SQ: “Sostituire il risca con il gasolio auto”

13 Ottobre 2016

La proposta di Assopetroli: riabilitare i combustibili liquidi. UP: siamo pronti Continua la battaglia tra fonti sul fronte del riscaldamento. Sul banco degli imputati, come già lo scorso anno nel caso dello studio Enea commissionato da Assogasliquidi, ci sono le biomasse. Ma in questo caso l’obiettivo è anche, se non soprattutto, quello di riabilitare i Continua...

In vigore la Legge di delegazione europea 2015

20 Settembre 2016

È in vigore dal 16 settembre 2016 la Legge di delegazione europea 2015 (L. n. 170 del 12 agosto 2016), contenente le deleghe al recepimento delle Direttive ed all’adeguamento ai regolamenti dell’Unione Europea. In materia ambientale, la legge riguarda la Direttiva 2015/720/UE sulla riduzione dell’utilizzo di borse di plastica, la Direttiva 2015/1513/UE relativa alla qualità Continua...

Audizione Regione Lazio – “Qualità dell’Aria” 12 maggio

13 Maggio 2016

Il Presidente Andrea Rossetti è stato convocato all’Audizione della VI Commissione Consiliare Permanente Ambiente della Regione Lazio, sollecitata da Assopetroli Assoenergia per il tramite del Consigliere Palozzi (VP Commissione Ambiente). La discussione si è incentrata sulle problematiche concernenti il Piano della Qualità dell’Aria Lazio, con particolare riferimento al divieto di utilizzo dei combustibili liquidi sul territorio Continua...

Biocarburanti – Comunicato Stampa

15 Dicembre 2015

Assopetroli Assoenergia esprime preoccupazione per l’imminente aumento della quota relativa all’obbligo di immissione in consumo di biocarburanti, che nel 2016 raggiungerà il 5,5%. Il problema legato alla qualità delle miscele, con particolare riferimento al mix gasolio-biodiesel è ancora in gran parte irrisolto. Sulla rete di distribuzione stradale, ma anche in extrarete, si registrano lamentele diffuse degli Continua...