TREND ONLINE |Benzina: Assopetroli Assoenergia, evasione Iva oltre 2 miliardi

Il 15% dei prodotti petroliferi immesso in consumo è “distratto” sul mercato parallelo con una frode fiscale che genera evasione di Iva stimata di oltre 2 miliardi di euro. Il dato è contenuto nella relazione annuale di Assopetroli Assoenergia che sarà illustrata mercoledì 5 luglio alla 68ª assemblea generale dell’associazione in programma a Roma.rassegna Trend online

A favorire le frodi, in particolare, c’è il peso della tassazione che in Italia raggiunge quasi il 70% del prezzo finale del carburante.

Secondo Assopetroli Assoenergia, nel 2016 sono stati immessi in consumo 53 miliardi di kg di carburanti che, convertiti a una densità media (0,8), equivalgono a 66 miliardi di litri. Da un confronto con gli operatori del settore è realisticamente stimabile che circa il 15% dell’immesso in consumo, pari a 10 miliardi di litri, sia distratto sul mercato parallelo in frode Iva.

Con un valore forfettario di 1 euro per litro, risulta un giro d’affari irregolare pari a 10 miliardi di euro, che determinano un’evasione di imposta sul valore aggiunto per oltre 2 miliardi.

Alla base delle frodi nel settore del commercio dei prodotti petroliferi ci sono alcuni fattori di rischio, a cominciare dal fatto che i carburanti sono beni di larghissimo consumo. Un mercato assai ampio, dunque, che rappresenta una opportunità di profitto per la criminalità ordinaria e la criminalità organizzata.

Tra i fattori determinanti c’è anzitutto l’elevata pressione fiscale gravante sui singoli prodotti. Pesa, poi, la facilità di reperire i prodotti nel mercato interno e nel mercato estero; ciò anche a causa dell’instabilità geopolitica dell’area del Medio Oriente e del Nord Africa.

Sulle irregolarità, poi, incide la marcata frammentazione e ipertrofia della rete distributiva e la difficoltà dei controlli nei confronti di una vasta platea di operatori del settore, sia quelli stabilmente insediati sia quelli nuovi entrati.

Articolo pubblicato da Trendonline.it il 3 luglio 2017

03/07/2017